Incontro
IL '900 NEI MUSEI EUROPEI
Mercoledì 1 luglio, ore 18 - sala conferenze

Krzysztof Pomian, filosofo, storico e saggista, è fra gli studiosi più illustri di teoria e storia del collezionismo e dei musei.
È direttore di ricerca onorario presso il CNRS e professore emerito all'Università Nicolò Copernico di Torun (Polonia). Dal gennaio 2001 è direttore scientifico del Museo dell'Europa a Bruxelles. È membro del Comitato scientifico del Museo di storia della seconda Guerra Mondiale di Danzica. Ha collaborato alla realizzazione dell’Enciclopedia Einaudi ed è autore di numerosissime pubblicazioni in polacco e in francese, tradotte in venti lingue.

Secondo Pomian, il museo può essere considerato il luogo più interessante della cultura contemporanea. Il passaggio da raccolta privata a museo pubblico ha reso la storia del collezionismo inscindibile da quella dell'arte, delle scienze, dell'economia e della storia culturale nella sua interezza. In questa prospettiva, il prof Pomian durante l’incontro discuterà del ‘900 e delle sue rappresentazioni nei musei d’Europa.

L'incontro fa parte del ciclo Liberazioni, il programma culturale del Polo del '900