Spettacoli
A BORDO DI UN TRAM D’EPOCA PER SCOPRIRE I LUOGHI DELLA TORINO IN GUERRA E LA VITA DURANTE I BOMBARDAMENTI
19 novembre ore 15,30 e 17

Itinerario storico


Domenica 15 ottobre e domenica 19 novembre alle ore 15.30 e alle ore 17.00


Ritrovo presso la biglietteria del Museo Diffuso della Resistenza – Corso Valdocco 4/A

Nell’autunno del 1942 Torino subì uno dei più pesanti bombardamenti mai avvenuti sino a quel momento: nelle notti tra il 19 e il 21 novembre, 250 bombardieri alleati scaricarono un’impressionante quantità di ordigni dirompenti e spezzoni incendiari, radendo al suolo interi quartieri e provocando più di 200 vittime.


L’itinerario proposto intende raccontare la storia dei bombardamenti su Torino attraverso i luoghi cittadini più colpiti, a bordo di un tram storico; la vettura numero 3501 fu costruita nell’immediato dopoguerra riutilizzando i pezzi di una motrice irrimediabilmente danneggiata da un bombardamento nel 1943.
Partendo da piazza Statuto si arriverà alla Gran Madre attraverso corso Vinzaglio, corso Vittorio, Porta Nuova (con sosta nei pressi della stazione), via XX Settembre, piazza Castello e via Po.
Al ritorno, si passerà da viale dei Partigiani, corso San Maurizio, corso Regina Margherita e corso Principe Oddone. A bordo del tram una guida accompagnerà il pubblico e fornirà un inquadramento storico e un commento ai luoghi visitati.


Il percorso, organizzato in collaborazione con l’Associazione Torinese Tram Storici – dura circa un’ora e ha un costo di 8€ a persona, ridotto per i minori di 16 anni a 4€, per un massimo di 25 partecipanti a percorso.


Prenotazione obbligatoria al numero 011 01120780.

logo associazione tram storici

L’Associazione Torinese Tram Storici - ATTS è un’associazione senza scopo di lucro nata nel 2005 per valorizzare il tram come patrimonio storico e culturale della città, oltre che veicolo ecologico e durevole. I tram dell’associazione, spesso salvati dalla demolizione, sono stati costruiti dal 1904 al 1960 e hanno scritto la storia del trasporto pubblico.

Per informazioni: www.museodiffusotorino.it, tel. 011 01120780