Logo Progetto

1938-2018. A 80 ANNI DALLE LEGGI RAZZIALI

In occasione dell’ottantesimo anniversario delle leggi contro gli ebrei emanate dal regime fascista, 1938-2018 si propone come il progetto cittadino che dedica un intero anno a un momento cruciale della storia del nostro Paese.

L’obiettivo è quello di mantenere vivo il ricordo attraverso una riflessione profonda per farne occasione di più ampia consapevolezza e, nello stesso tempo, trattare il tema quanto mai attuale del razzismo e della xenofobia.

Molte le iniziative che partono dal Polo del ‘900 e dall’Università degli Studi di Torino: workshop, dibattiti, rassegne cinematografiche, performance teatrali, lecture, esposizioni, azioni educative, laboratori didattici, percorsi tematici in città.

Due i momenti espositivi: Scienza e vergogna, nel Palazzo del Rettorato dell’Università di Torino, racconterà la colpa e l’ambiguità del rapporto dell’università con le politiche razziali della dittatura; 1938-2018. A 80 anni dalle leggi razziali, presso il Polo del ‘900, sarà una installazione multimediale che porrà al pubblico tre domande con le quali interagire e che daranno un quadro d’insieme delle leggi razziali in Italia.

Centrale è la pubblicazione di un appello il cui fine è quello di aprire il progetto alla città, invitando tutti i soggetti che lo vorranno a collaborare fattivamente alla sua realizzazione.

“A molti, individui o popoli, può accadere di ritenere, più o meno consapevolmente, che ‘ogni straniero è nemico’. Per lo più questa convinzione giace in fondo agli animi come una infezione latente; si manifesta solo in atti saltuari e incoordinati, e non sta all’origine di un sistema di pensiero. Ma quando questo avviene, quando il dogma inespresso diventa premessa maggiore di un sillogismo, allora, al termine della catena, sta il Lager. Esso è il prodotto di una concezione del mondo portata alle sue conseguenze con rigorosa coerenza: finché la concezione sussiste, le conseguenze ci minacciano”.
Primo Levi, Se questo è un uomo




Per informazioni sul progetto
contatta il numero 011 01120787
o invia una e-mail all'indirizzo progetto1938@museodiffusotorino.it

Museo Diffuso della Resistenza
Corso Valdocco 4/a - 10122 Torino